Le nostre storie

  • Servizio di Repubblica (5/1/2017) 
  • Malati di sesso, come guarire? A Genova l’unico centro d’Italia


Servizio di Repubblica (5/1/2017)
Dipendenza da sesso e porno: "Così siamo usciti dall'ossessione"
Quattro ore al giorno davanti al computer di casa o del lavoro, otto ore nei casi più gravi, ma sempre più spesso basta uno smartphone per isolarsi dal mondo e dare sfogo alla compulsione. E’ la sex addiction, la dipendenza da sesso e pornografia, sempre più diffusa: secondo i dati dell’Associazione italiana per la ricerca in sessuologia riguarda il 10% degli uomini italiani (il 6% i dipendenti più un 4% a forte rischio) e il 2% delle donne, e colpisce sempre di più i giovani tra i 18 e i 35 anni a causa della pervasività di internet. A raccontarsi sono due uomini, 50 anni, un operaio e un imprenditore, ormai “sobri”, ovvero astinenti da mesi: a salvarli è stato “Usciamo dall’oscurità”, il primo gruppo in Italia per Dipendenti sessuali anonimi, nato un anno fa a Genova. Il programma è quello dei 12 passi, come in Alcolisti anonimi: “Trasmettiamo le riunioni via Skype – spiega il fondatore – E presto potrebbero nascere altri gruppi".

Malati di sesso, come guarire? A Genova l’unico centro d’Italia (Servizio il Secolo XIX)

Genova - Fabio andava in giro per escort, spendeva una fortuna nel sesso a pagamento: «Ho mandato a bagno tutto: la mia attività con i miei dipendenti e il matrimonio. E non ho visto crescere i miei figli». Fabio ora è cambiato e aiuta gli altri a uscire dalla dipendenza del sesso. A Genova c’è l’unico centro in Italia di S.A.A. (sex addict anonymous), mutuato dall’esperienza degli alcolisti anonimi. Ieri all’incontro c’erano 16 uomini e 6 donne.

L’appuntamento si svolge a Genova. La locandina che lo annuncia - distribuita in modo mirato alle Asl, ai Sert e ai più diversi Gruppi dei “Dodici passi” (nell’articolo qui accanto) - reca una sola scritta in evidenza: “S.A.A”.

La sigla, che ai più non dice nulla, strizza l’occhio alla doppia “A” degli alcolisti anonimi ed è invece l’acronimo di “Sex addicts anonymous®”, i gruppi di auto-mutuo-aiuto per persone “dipendenti da sesso” nei modi più diversi, un’esperienza che negli Stati Uniti è consolidata da molti anni ma non ha precedenti in Italia. Genova, ad oggi, è l’unica città che ha raccolto la sfida.




I contenuti di questo sito non sono stati approvati dall'ISO di SAA, Inc. e potrebbero non rispecchiarne le opinioni.